Videointervista con Raffaele Santilli – giugno 2013


  1. Progettare significa costruire dei significati e degli obiettivi che devono essere realizzati e valutati. In un secondo momento la costruzione dei significati e degli obiettivi potranno essere documentati nella loro realizzazione.
  1. Progettare significa indagare: per questo sono previsti strumenti osservativi tesi a cogliere i processi di interazione e apprendimento sollecitati nei bambini. Grazie a tali riflessioni sulla prassi educativa sarà possibile valutare il grado di qualità delle proposte e le risposte dei bambini.
  1. La progettualità deve tenere conto di tutte le componenti della personalità in evoluzione del bambino, così da aiutarlo a e-ducerne i contenuti.
  1. Il Progetto educativo deve garantire la costruzione dell’identità personale del bambino attraverso una ricchezza di linguaggi e percorsi di esplorazione e conoscenza.
  1. Il Progetto educativo deve prevedere in che modo si arriverà a certi risultati, evitando che l’offerta sia confusa e approssimativa.
  1. Il Progetto educativo, come qualunque altro progetto, si contrappone all’automatismo del pensiero e dei comportamenti. La creazione e lo sviluppo di un progetto educativo, per un adulto è anche una grande opportunità di mettere in campo le varie sfaccettature dei propri talenti e della propria cultura.
  1. Un progetto educativo deve prevedere degli obiettivi per quel che riguarda la realizzazione delle varie fasi e per quel che riguarda l’intenzionalità strettamente educativa posta in opera dall’educatore, affinché ogni singolo bambino tragga tutti i benefici possibili dalla complessità delle offerte e dalle circostanze.
  1. S’è detto che il Progetto educativo è un’insieme strutturale di interventi e offerte ludico-pedagogiche al cui interno si trovano regole precise riguardo i tempi e i modi di portarli avanti nel rispetto dell’età dei bambini.
  1. Le finalità del Progetto educativo devono garantire un’attenzione mirata alla crescita e allo sviluppo delle potenzialità del bambino in sintonia con la famiglia, alla quale viene offerto un sostegno nell’affrontare i bisogni relativi alla vita e all’educazione dei loro figli, in linea con le conoscenze e i principi di un servizio.
  1. In un contesto specifico come il Nido, progettare significa non dare nulla per scontato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.